You are here:
  • Home
  • Blog
  • Costo Nascosto nelle Bollette Energetiche: Come Evitare la Penalità Reattiva?

Tecnologia IoT all'avanguardia
e Best Practice
con casi d'uso

Costo Nascosto nelle Bollette Energetiche: Come Evitare la Penalità Reattiva?


Le sanzioni reattive, che spesso vengono ignorate nel calcolo dei costi energetici, di cui molte aziende non sono nemmeno a conoscenza, possono causare costi estremamente elevati. Dagli impianti di produzione alle catene di vendita al dettaglio multi-filiale, dagli edifici di servizio comunali ai centri logistici, molte aziende li seguono meticolosamente, ma senza un accurato sistema di monitoraggio energetico, possono affrontare costantemente multe per consumi reattivi. In questo articolo, spiegheremo semplicemente alcuni termini tecnici come potenza reattiva e sistemi di compensazione e spiegheremo le migliori pratiche per prevenire la penalità reattiva, che è una voce di costo importante. La potenza reattiva è disponibile in due forme: induttiva e capacitiva; Viene continuamente prelevato dai sistemi e rimandato alla rete. Mentre i motori elettrici utilizzano potenza reattiva induttiva, sistemi come luci a LED e UPS necessitano di potenza reattiva capacitiva. Infatti, poiché la potenza prelevata viene restituita alla rete, non vi è alcun consumo, ma poiché limita la capacità delle linee di trasmissione di potenza, il costo reattivo, che si chiama penale reattivo, si riflette sulle fatture in caso di ritiro del reattivo potere più di un certo livello. Al fine di prevenire queste sanzioni, negli impianti sono installati pannelli di compensazione e viene fornita la necessaria potenza reattiva nell'impianto. Un esempio di pannello di compensazione è il seguente:


Se la compensazione non viene applicata correttamente, questi importi possono raggiungere cifre piuttosto elevate. Sebbene le aziende investano in pannelli di compensazione per prevenire sanzioni reattive, anche i sistemi installati in modo errato possono incorrere in sanzioni. Nuove macchine e apparecchiature aggiunte al sistema, diverse da un'installazione difettosa, possono modificare le caratteristiche di consumo reattivo della struttura interessata e, contemporaneamente, in casi come l'incollaggio del contattore del pannello di compensazione o il guasto dei condensatori può comportare una penalità reattiva . Pertanto, è molto importante monitorare continuamente i consumi reattivi del sistema ed essere informati con un allarme in caso di eccesso. La piattaforma Trio Mobil IoT fornisce report e allarmi in tempo reale, consentendo di essere immediatamente informati sugli sforamenti reattivi, prevenendo il verificarsi di sanzioni. In questo modo vengono eliminati gli eccessi reattivi, che chiamiamo costi nascosti nelle bollette energetiche.

Selezionata come una delle società tecnologiche in rapida crescita nell'elenco Deloitte Fast 500
Premiata come azienda "One To Watch" dagli European Business Awards
Copre 35 paesi in tutto il mondo con uffici e filiali regionali
Certificazioni internazionali di qualità
Centro R&D per IoT e Industria 4.0
Programma Partner Digitale
Copyright © 2021 Trio Mobil
, whatsapp