You are here:
  • Home
  • Blog
  • Criteri per la Scelta della Piattaforma IoT più Adatta

Tecnologia IoT all'avanguardia
e Best Practice
con casi d'uso

Criteri per la Scelta della Piattaforma IoT più Adatta


Con la concorrenza in aumento giorno dopo giorno, le aziende sono tenute a migliorare continuamente tutti i processi operativi per l'efficienza e una maggiore soddisfazione del cliente. Il modo più efficace per ottenere questo miglioramento è utilizzare le tecnologie IoT che forniranno dati in tempo reale dalle operazioni sul campo e analisi accurate. Immagina di dover ridurre i costi del consumo di energia in una catena di vendita al dettaglio con centinaia di filiali, da dove inizieresti prima? Probabilmente il primo passo sarebbe implementare un'infrastruttura in cui è possibile misurare istantaneamente i dati di consumo energetico di tutte le filiali. È del tutto possibile che non sarai soddisfatto di questo e desideri raccogliere e analizzare i dati sul funzionamento delle apparecchiature e dei sistemi come refrigeratori, condizionatori d'aria, illuminazione, che causano il consumo di energia. Nella vita lavorativa odierna, come in questo esempio, tutti i settori hanno obiettivi per aumentare l'efficienza, la qualità, la sicurezza sul lavoro e la soddisfazione del cliente a un livello superiore e ottenere un vantaggio competitivo in varie aree. In questo articolo, analizzeremo il tipo di piattaforma e le competenze tecniche che le soluzioni IoT dovrebbero possedere per raggiungere questi obiettivi.

Il primo criterio che prenderemo in considerazione è la sicurezza della piattaforma. È essenziale implementare un sistema, in cui manterrai i dati dell'azienda con enorme importanza, dovrebbe avere un livello di sicurezza informatica end-to-end affidabile. La piattaforma dovrebbe avere limiti contro i tentativi di password di forza bruta, filtrare le richieste web contenenti SQL injection, includere misure automatizzate contro dozzine di attacchi come attacchi XSS, attacchi DDoS o inondazioni HTTP. Naturalmente, non va trascurato che un sistema che fornirà la sicurezza delle informazioni a questo livello può essere sviluppato solo da un team di software esperto, e la carne a basso costo produce zuppa diluita. È anche un criterio indispensabile affinché la piattaforma superi regolarmente i test di penetrazione eseguiti da società esperte di terze parti.


Il nostro secondo criterio è l'infrastruttura dei big data e la potenza di reporting fornita con la soluzione. Mentre i sistemi IoT stanno producendo dati di dimensioni inimmaginabili ancora oggi, secondo il rapporto di IDC del 2019, la quantità di dati prodotti dai dispositivi IoT raggiungerà 79,4 Zetabyte nel 2025. Il modo più efficace per utilizzare i big data è archiviare questi dati simultaneamente nel database corretto in base all'utilizzo e per elaborarlo nell'area in cui ogni database è forte. Pertanto, scegliere un database basato su SQL e archiviare i dati equivarrà a buttare via tutto l'investimento fatto. Un'infrastruttura di reporting flessibile, facile da usare e ad alte prestazioni è essenziale per estrarre informazioni in grado di ridurre i costi o aumentare le vendite dai dati raccolti sul campo. Sarà molto più efficiente, se insieme alla piattaforma vengono offerti anche strumenti visivi che ti permetteranno di catturare punti importanti senza essere sopraffatto dai dati.

Il nostro terzo criterio è disporre di un modulo di regole flessibile che ti consentirà di rilevare le anomalie. Controllare i dati da migliaia di sensori 24 ore su 24, 7 giorni su 7 è un compito impossibile per una persona, fortunatamente una piattaforma IoT con una regola potente e un modulo di allarme può gestire facilmente queste attività. Torniamo all'esempio della catena di vendita al dettaglio in cui vogliamo risparmiare energia. Hai studiato i dati e hai una chiara conoscenza delle situazioni in cui si verifica un consumo energetico non necessario. Diciamo che hai anche determinato le regole da seguire in merito. Potresti avere dozzine di regole, ad esempio vuoi essere a conoscenza di una lampada che rimane accesa durante il giorno o avvisare immediatamente il responsabile del negozio se la porta dei refrigeratori rimane aperta per più di 1 minuto. La piattaforma IoT che scegli dovrebbe consentirti di definire regole senza limiti in base agli intervalli di tempo e ad altre condizioni che desideri dai vari dati dei sensori e consentire loro di agire informando immediatamente tutte le parti correlate quando qualcosa va storto. Anche un disastro come Chernobyl avrebbe potuto essere evitato se fosse stato monitorato con una buona piattaforma IoT e un forte modulo di regole, fortunatamente i nostri obiettivi sono molto più modesti di così.

Infine, possiamo discutere le capacità di integrazione della piattaforma. Per ottenere un risultato di successo, è molto importante che molti sistemi siano consapevoli l'uno dell'altro e possano attivarsi a vicenda. Ad esempio, hai impostato una regola per cui una macchina che è costantemente in funzione non deve mai fermarsi al di fuori dell'orario di pranzo e / o pausa, quando la macchina non funziona correttamente, la piattaforma IoT può trasferire istantaneamente queste informazioni al sistema ERP e abilitare gli ordini di lavoro per la manutenzione squadre. Per queste e simili esigenze, la piattaforma IoT deve avere un'interfaccia di sviluppo dell'applicazione (API) e deve essere sviluppata con un approccio "API First". In questo modo l'applicazione potrà utilizzare tutte le sue capacità per collaborare con altri sistemi.

Selezionata come una delle società tecnologiche in rapida crescita nell'elenco Deloitte Fast 500
Premiata come azienda "One To Watch" dagli European Business Awards
Copre 35 paesi in tutto il mondo con uffici e filiali regionali
Certificazioni internazionali di qualità
Centro R&D per IoT e Industria 4.0
Programma Partner Digitale
Copyright © 2021 Trio Mobil
, whatsapp